Ripristina la password

header_image
Sus resultados de búsqueda

Come nasce Toolssharing

maggio 30, 2017 da Tommaso Pardi

“Non possiamo pretendere che le cose cambino, se continuiamo a fare le stesse cose. […] La crisi è la più grande benedizione per le persone e le nazioni, perché la crisi porta progressi.”
(Albert Einstein, 1931)

L’idea di realizzare una “magazzino virtuale”, uno spazio comune per la condivisione degli attrezzi e strumenti da lavoro – Toolssharing – nasce da semplici osservazioni quotidiane.

CRISI FINANZIARIA ⇒ NUOVE NECESSITA’ ECONOMICHE
CRISI AMBIENTALE ⇒ NUOVO MODO DI CONSUMARE
CRISI SOCIALE ⇒ NUOVO MODELLO DI STARE INSIEME

Sotto gli occhi di tutti c’è il momento economico che stiamo vivendo (2008), soprattutto in edilizia, una nuova crisi economica e nuovi problemi da affrontare:

  • minori risorse da investire sul territorio;
  • attrezzature ferme in magazzino;
  • appalti sempre più brevi e di minor importo;
  • necessità di avere strumentazione o macchinari moderni, specifici, efficienti;
  • la questione della sicurezza sul lavoro;
  • la certezza dei pagamenti (il problema di incassare i lavori è molto sentito da parte delle imprese);
  • il concetto che un bene inutilizzato è un bene sprecato;
  • il nuovo Codice degli Appalti – introduzione della possibilità di utilizzo di beni in «possesso», quindi l’utilizzo dello sharing – condivisione.

I modelli “classici” di lavoro non riescono ad essere al passo con la dinamicità della società, mentre la “sharing economy” può rappresentare, per il nostro Paese, una fonte di innovazione per una nuova rinascita economica italiana ed europea.

Oggi stiamo vivendo anche una rivoluzione culturale, stiamo imparando a conoscere un nuovo modo in cui è importante l’accesso ai beni e non solo il possesso.

Il progetto, tutto italiano, pone le sue basi su concetti chiari e lineari, tra cui l’Art. 1 della Costituzione: “L’ITALIA E’ UNA REPUBBLICA DEMOCRATICA FONDATA SUL LAVORO. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della costituzione”.

Oggi la libertà è nelle nostre mani e l’accesso ai beni non è più un ostacolo se sviluppiamo il modello di sharing economy, dell’economia circolare e dell’economia collaborativa.
Di fatto, ogni tipo di strumento o di attrezzatura lo possiamo trovare con Toolssharing e, grazie all’innovativo sistema, ammortizzare il bene nel migliore dei modi.

Tutto questo è Toolssharing. Ora puoi, con Toolssharing!